Tumore al seno: fattori di rischio

Il tumore al seno colpisce in Italia una donna su dieci e rappresenta il 25% di tutti i tumori nel sesso femminile. Ancora sono sconosciuti i motivi per cui alcune donne si ammalano di tumore al seno e altre no. Tuttavia, sono stati individuati alcuni fattori di rischio che non sono modificabili:

– età: la possibilità di avere il tumore al seno aumenta con l’invecchiamento
– geni: i geni BRCA1 e BRCA2 aumentano notevolmente il rischio. Le donne che hanno familiari con tumore mammario od ovarico dovrebbero sottoporsi una volta all’anno a una visita senologica
– fattori personali: prima mestruazione (menarca) prima dei 12 anni o menopausa dopo i 55 anni

Altri fattori di rischio sono:
– sovrappeso
– terapia ormonale sostitutiva
– pillola anticoncezionale
– alcol
– non avere figli o avere il primo figlio dopo i 35 anni
– tessuto del seno molto denso

I sintomi del tumore al seno possono essere:
– nodulo nel seno
– cambiamento di dimensione e forma del seno e del capezzolo
– secrezione da un capezzolo
L’auto esame del seno e la mammografia possono aiutare a scoprire il tumore del seno in fase iniziale, quando è più curabile. Il trattamento è costituito da radioterapia, tumorectomia, mastectomia, chemioterapia e terapia ormonale.
Il trattamento del tumore al seno dipende dal tipo di tumore e dalla sua posizione, così come dall’età e dalla salute della paziente.