Prostate unit per la gestione del tumore prostatico

Articolo scritto dal Prof. Alessandro Sciarra
Urologia

Prostate unit per la gestione del tumore prostatico. La corretta gestione del paziente affetto e/o con un sospetto di neoplasia della prostata, dalla diagnosi precoce al corretto planning terapeutico e al follow-up, presuppone un approccio multidisciplinare, elemento che caratterizza un centro di eccellenza.
Lo scopo di un’unità prostatica (Prostate unit) è quello di sistematizzare e facilitare per il paziente tutti i passaggi richiesti da una gestione completa del sospetto iniziale, dalla valutazione successiva, dalla terapia e dal monitoraggio per il tumore prostatico. L’unità prostatica permette di unire la multidisciplinarietà coinvolta nella gestione del paziente e di fornire un percorso diagnostico e terapeutico completo di alta professionalità e con le moderne metodiche a disposizione.
Il paziente può, così, concludere il suo iter diagnostico ed eventualmente terapeutico più facilmente, ottenendo prestazioni a elevata specializzazione.

Presso l’Azienda Policlinico Umberto I di Roma, con il coinvolgimento dei Dipartimenti di riferimento, è stata attivata l’UNITÀ PROSTATA, allo scopo di definire un preciso percorso clinico-diagnostico e terapeutico del paziente attraverso le molteplici tappe gestite da diverse figure professionali, con il coordinamento del percorso diagnostico da parte della Dott.ssa V. Panebianco e di quello terapeutico da parte del Prof. A. Sciarra.
Le figure professionali del Policlinico Umberto I attualmente coinvolte:

  • Urologo: Prof. A. Sciarra – Dip. Di Scienze Ostetrico-Ginecologiche e Urologiche
  • Radiologo e Medico Nucleare: Dott.ssa V. Panebianco – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
  • Radiologo e Urologo: Dott. M. Ciccariello – Dip. Di Scienze Ostetrico-Ginecologiche e Urologiche
  • Anatomopatologo: Dott. A. Ciardi – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
  • Medico Nucleare: Prof.ssa R. Massa – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
  • Radioterapisti: Dott.ssa D. Musio, Prof. V. Tombolini (Consulente) – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
  • Radiologo – Trattamento con ultrasuoni focalizzati sotto guida RM (MRgFUS): Prof. C. Catalano – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
  • Oncologi: Prof. E. Cortesi, Prof.ssa M. Di Seri, Dott.ssa F. Longo – Dip. Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche – Dip. Medicina Molecolare.
  • Si affida, inoltre, il processo di informatizzazione dell’UNITÀ PROSTATA ai Dott.ri E. Di Paolo e G. Sciuti.

PERCORSO UNITÀ PROSTATA
Il paziente può entrare in questo percorso sia per iniziare una diagnosi precoce del tumore prostatico, sia a step successivi, in caso di un già accertato tumore della prostata.
Il percorso che il paziente può eseguire è rappresentato qui di seguito.

1° step: AMBULATORIO – Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Urologiche (Prof. A. Sciarra)
– Paziente: prima visita
Prestazioni offerte
– Visita urologica: diagnosi precoce
– Cateterismo vescicale
– Studio urodinamico sulla funzione vescicale
– Studio andrologico sulla disfunzione erettile durante le terapie
– Medicazioni

2° step: Risonanza Magnetica (1.5T e 3T) e TC volumetrica 64 detettori – Dipartimento di Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche (Dott.ssa V. Panebianco)
– Pazienti per diagnosi precoce del tumore della prostata
– Pazienti per staging pre-trattamento
Prestazioni offerte
– Risonanza magnetica con valutazione morfo-funzionale (Spettroscopia RM, Perfusione RM, Diffusione RM) per:
mapping prostatico pre-biopsia mirata
stadiazione loco-regionale con valutazione profilo capsulare, fascio neurovascolare, vescicole seminali e linfonodi
– TC di stadiazione

3° step: ECOGRAFIA E BIOPSIA PROSTATICA – Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Urologiche (Dott. M. Ciccariello)
– Pazienti per diagnosi precoce del tumore prostatico
Prestazioni offerte
– Ecografia apparato urinario
– Ecografia prostatica trans rettale
– Biopsia prostatica su guida ecografica

4° step : Servizio di Anatomia Patologica – Dipartimento Medicina Sperimentale (Prof. A. Ciardi)
– Diagnosi istopatologica delle neoplasie prostatiche
Prestazioni offerte
– Diagnosi istopatologica su biopsia prostatica singola o multipla con individuazione del grado di Gleason
– Diagnosi istopatologia su un campione operatorio di prostatectomia con stadiazione TNM
– Immunoistochimica

5° step A: Sala Operatoria – Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Urologiche (Prof. A. Sciarra)
– Pazienti con diagnosi di carcinoma prostatico candidati alla chirurgia
– Pazienti con complicanze post chirurgia o radioterapia o durante la terapia medica
Prestazioni offerte
– Prostatectomia radicale
– Tecniche nerve sparing
– Tecniche laparoscopiche
– Trattamenti endourologici di complicanze delle basse e alte vie urinarie

5° step B: RADIOTERAPIA (3D-CRT, IMRT, in corso di acquisizione IGRT e BRACHITERAPIA HDR) – Dipartimento Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche (Prof. V. Tombolini , Dott.ssa D. Musio, Dott.ssa C. Bangrazi)
– Pazienti candidati alla radioterapia
Prestazioni offerte
– RT esclusiva come terapia primaria
– RT adiuvante in pazienti con R+ o altri fattori di rischio
– Trattamento in caso di ripresa biochimica o di recidiva locale
– Trattamento delle localizzazioni secondarie extraprostatiche

5° step C: MRgFUS 3T – Dipartimento Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche
(Prof. C. Catalano , Dott.ssa V. Panebianco)
– Pazienti candidati alla terapia focale con ultrasuoni focalizzati (HIFU):
trattamento primario di lesioni a basso rischio
terapia di salvataggio
Prestazioni offerte
-Localizzazione del focus di alterazione con RM morfo-funzionale a 3T
-Successivo e/o consensuale trattamento con ultrasuoni focalizzati (HIFU) sotto guida RM

6° step A: AMBULATORIO – Dipartimento di Scienze Ginecologiche, Ostetriche e Urologiche (Prof. A.Sciarra)
Follow-up dei pazienti dopo la terapia primaria
Prestazioni offerte
– Valutazione della risposta alla terapia primaria
– Sospetto di progressione o recidiva locale
– Terapie di blocco androgenico in progressione biochimica e stadio avanzato metastatico
– Valutazione della differenziazione neuroendocrina

6° step B:Risonanza Magnetica (1.5T e 3T) – TC Volumetrica a 64 detettori – Dipartimento Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche (Dott.ssa V. Panebianco)
– Pazienti per diagnosi di recidiva loco-regionale
– Pazienti per verifica della risposta alla terapia
Prestazioni offerte
– Risonanza magnetica con valutazione morfo-funzionale (Spettroscopia RM, Perfusione RM, Diffusione RM) per:
identificazione nodulo recidiva loco-regionale
efficacia terapeutica terapie radianti, ormonoterapia e terapie focali.
– TC di re-staging

6° step C: Medicina Nucleare – Dipartimento Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche (Prof. R. Massa, Dott.ssa V. Panebianco*)
– Pazienti per completamento della stadiazione
– Pazienti con sospetto di recidiva a distanza*
– Pazienti per verifica della risposta alla terapia*
Prestazioni offerte
– Scintigrafia ossea
– *PET-TC su TC volumetrica a 16 detettori (in corso di installazione)

6° step D: ONCOLOGIA A – Dipartimento di Medicina Molecolare (Prof. M. Di Seri, Dott.ssa F.Longo)
– Pazienti con carcinoma prostatico in stadio avanzato
– Paziente per controllo post terapia chirurgica, radioterapia, terapia medica
– Paziente per follow-up dopo prostatectomia
– Paziente per follow-up dopo radioterapia
– Paziente per follow-up durante terapia medica
Prestazioni offerte
– Visite oncologiche
– Chemioterapie
– Terapia bifosfonati
– Terapia del dolore

6° step E: ONCOLOGIA B – Dipartimento Scienze Radiologiche, Oncologiche e Anatomo-Patologiche (Prof. E. Cortesi)
– Pazienti con carcinoma prostatico in tutte le fasi della malattia
Prestazioni offerte
Arruolamento in protocolli clinici sperimentali che prevedono l’utilizzo di terapie molecolari in associazione o dopo le terapie standard.

Prof. Alessandro Sciarra
Dipartimento di Urologia
Università Sapienza di Roma – Policlinico Umberto I
3333977820
sciarra.md@libero.it