Criptorchidismo, varicocele e ritardo puberale: Patologie andrologiche in età giovanile

Articolo scritto dal Dott. Patrizio Vicini
Urologia – Andrologia

La prevenzione, in andrologia, ha assunto un ruolo di rilievo sempre maggiore; infatti, diagnosi precoci e terapie tempestive consentono l’impostazione di soluzioni efficaci per patologie ritenute un tempo non curabili.
Assistiamo, oggi, sia all’aumento dell’incidenza di patologie maschili, come malformazioni congenite, varicocele, neoplasie testicolari e infertilità fino ad arrivare alla sterilità, sia alle numerose incertezze che permangono sui meccanismi ezio-patogenetici.
L’assenza della visita medica, dipendente dalla mancata effettuazione della leva obbligatoria, rappresenta un ulteriore elemento di attenzione, che rende auspicabile sensibilizzare maggiormente anche il sistema scolastico per la prevenzione di tali patologie.

Criptorchidismo
Il criptorchidismo è la malattia in cui si riscontra più frequentemente il coinvolgimento delle ghiandole endocrine; è definito criptorchide il soggetto che presenta uno e entrambi i testicoli permanentemente al di fuori dello scroto, lungo la fisiologica linea di discesa.
Ha una frequenza alla nascita di circa il 4-6% dei maschi, per diminuire fino allo 0,8% dopo i tre mesi di vita, percentuale che rimane invariata nel corso degli anni.
La diagnosi può essere posta dopo il VI mese, quando è terminato il periodo di discesa spontanea.

Varicocele e infertilità maschile
Un’altra patologia che può compromettere gravemente la fertilità, ma anche diagnosticata precocemente e facilmente risolvibile, è il varicocele. Tale malattia si manifesta con una dilatazione del plesso pampiniforme, molto più frequente a sinistra (15% dei maschi adolescenti e adulti) e rappresenta la causa più frequente di infertilità maschile; l’innalzamento della temperatura a livello del testicolo, causato dal sangue venoso refluo, e l’accumulo di radicali liberi e di metaboliti tossici determinano un danno della spermatogenesi.

La terapia può essere chirurgica (legatura delle vene spermatiche) o radiologica, mediante la sclerotizzazione delle stesse.
In entrambi i casi, lo scopo è quello di prevenire un eventuale danno sulla linea seminale.
Come descritto in letteratura, la sclerosi o sclerotizzazione effettuata per via “anterograda” deve essere considerata la metodica di “prima scelta” sia nel trattamento del varicocele primitivo e recidivo sia nel trattamento del varicocele monolaterale e bilaterale, in quanto, rispetto agli altri interventi, ha il vantaggio di essere minimamente invasiva, può essere effettuata attraverso un’anestesia locale, ha un più basso tasso di recidiva (5%) e di complicanze ed è sempre effettuabile, anche nei casi di varicocele recidivo e di varicocele destro.

Ritardo puberale
Un’altra condizione a prevalente comparsa in età adolescenziale è il ritardo puberale.
Il ritardo dello sviluppo puberale si presenta nei ragazzi con una frequenza maggiore rispetto alla pubertà precoce ed è definito come il mancato aumento del volume testicolare entro i 14 anni. Una classificazione della pubertà ritardata utile dal punto di vista diagnostico si basa sul dosaggio delle gonadotropine, che permette di distinguere i due gruppi dell’ipogonadismo ipogonadotropo da difetto ipotalamo-ipofisario e dell’ipogonadismo ipogonadotropo da deficit primitivo testicolare.
La terapia dell’ipogonadismo ipergonadotropo si pone l’obiettivo di ottenere una buona virilizzazione e, quindi, una buona attività sessuale per gli importanti riflessi sia psicologici che sociali che ciò comporta a livello individuale. La terapia di scelta è, pertanto, la terapia sostituiva con androgeni.
La terapia dell’ipogonadismo ipogonadotropo mira allo sviluppo delle caratteristiche sessuali secondarie e alla fertilità. Nei soggetti giovani, nei quali si deve indurre la virilizzazione, la terapia sostituitiva con androgeni sembra la più opportuna.
In caso di induzione della spermatogenesi, è indicata la terapia con gonadotropine o con la somministrazione pulsatile di GnRH.

Dott. Patrizio Vicini
Urologia – Andrologia
I.N.I. Grottaferrata (RM)
patriziovicini@inwind.it
3477771710
www.patriziovicini.it

 

Fonti
– Pfeiffer D, Berger J, Schoop C, Tauber R. [Varicocele and pubertal testicular growth. A prospective study].Urologe A. 2008 Jan;47(1):59-64. German
– Tauber R, Pfeiffer D.Surgical atlas varicocele: Antegrade scrotal sclerotherapy.
– Tauber R, Pfeiffer D.BJU Int. 2006 Dec;98(6):1333-44.