Sesamoidite, dolore sotto il piede

sesamoidite-dolore-sotto-il-piedeLa sesamoidite è un’infiammazione comune, dovuta a traumi ripetuti, che si presenta come un dolore localizzato, sotto la parte anteriore del piede alla base dell’alluce, generalmente in soggetti giovani che praticano attività fisica come la corsa o la danza.

Dal momento che le ossa sono all’interno dei tendini, la sesamoidite è, in realtà, una sorta di tendinite; infatti, anche i tendini intorno alle ossa si infiammano.

Sintomi della sesamoidite

La sesamoidite può essere distinta da altri disturbi dell’avampiede per il suo inizio graduale.
Infatti, il dolore, di solito, inizialmente è lieve e aumenta man mano che le attività che lo causano continuano.
La sintomatologia dolorosa è localizzata a livello dei tessuti molli e dei tendini situati sotto la superficie plantare in prossimità dell’articolazione metatarsofalangea dell’alluce, dove sono presenti due ossa sesamoidi.
La sesamoidite prende il nome dalle ossa sesamoidi, due minuscole ossa all’interno dei tendini che arrivano all’alluce. Come la rotula, altro osso sesamoide, le ossa sesamoidi costanti del piede funzionano come una puleggia, aumentando la leva dei tendini che controllano l’alluce.
La parte si può gonfiare e, generalmente, il dolore compare quando si cammina e quando si poggia il peso del corpo sul piede.
Nella maggior parte dei casi, non sono presenti né lividi né arrossamenti.

Cause della sesamoidite

Nella maggior parte dei casi, le cause della sesamoidite sono rappresentate da traumi ripetuti e dal sovraccarico di attività fisica, come l’aumento del tempo della corsa.
Può influire anche la forma del piede, per esempio:
– un piede ossuto può non avere abbastanza grasso sotto il piede per proteggere le ossa sesamoidi
– un arco plantare accentuato (piede cavo) aumenta il carico sull’avampiede.
La sesamoidite colpisce specialmente i soggetti che praticano un’attività con traumi continui nella parte anteriore del piede, come danza, pallacanestro, pallavolo e corsa. Anche le donne che portano spesso tacchi alti sono a rischio.

Trattamento e prevenzione della sesamoidite

Il trattamento della sesamoidite è quasi sempre non invasivo.
A seconda della gravità sono indicati:
– periodo di riposo
– uso di un cuscinetto in gel nelle scarpe per ridurre la pressione sulla zona interessata
– applicazione di ghiaccio per 10-15 minuti e uso di antinfiammatori per ridurre il gonfiore
– uso di scarpe basse
Nei casi più gravi può essere necessario un trattamento chirurgico.