Dolore sotto e dietro il tallone

dolore-sotto-e-dietro-il-talloneIl dolore al tallone è una condizione molto comune che colpisce soprattutto due gruppi di persone:
– coloro che esercitano regolarmente la corsa
– gli adulti di età compresa tra i 40 e i 60 anni

Quando si pratica uno sport su superfici dure o si calzano scarpe che irritano i tessuti sensibili, si possono verificare condizioni che causano dolore al tallone, il problema più comune che colpisce il piede.
Il dolore di solito passa da solo se si sta a riposo a sufficienza. Tuttavia, spesso, i primi segni di dolore al tallone vengono ignorati e si prosegue l’attività che ha provocato il dolore. Quando si continua a sforzare un tallone dolorante, la situazione non può che peggiorare. L’intervento chirurgico è raramente necessario.

In presenza di dolore al tallone consultare immediatamente il medico per determinare la causa e iniziare le cure più appropriate. Il dolore al tallone può avere molte cause tra cui:
– trauma
– iper-affaticamento
– scarpe inadeguate
– problemi di biomeccanica del piede

Se il tallone è dolente, è possibile che vi siano una o più condizioni che causano infiammazione dei tessuti.

Il dolore al tallone si divide generalmente in due categorie principali:
– dolore sotto il tallone
– dolore dietro il tallone

Dolore sotto il tallone

Fascite plantare: la fascia plantare, la striscia di tessuto che collega l’osso del tallone alla base delle dita dei piedi, può infiammarsi. Il dolore è avvertito sotto il tallone ed è particolarmente accentuato di mattina, quando si fanno i primi passi. Potrebbe essere necessario fare esercizi di stretching, prendere farmaci per ridurre il gonfiore e usare nella scarpa un cuscinetto per il tallone.
– Spina calcaneare: quando la fascite plantare persiste per molto tempo, uno sperone, o spina calcaneare (depositi di calcio), si può formare nel punto in cui la fascia di tessuto si collega al calcagno. Il medico può richiedere una radiografia per vedere la sporgenza ossea, che può variare di dimensioni. Il trattamento, di solito, è uguale a quello della fascite plantare: riposo fino all’attenuazione del dolore, esercizi di stretching e scarpe con tacco più alti e talloniere. La terapia, nei casi più gravi, è chirurgica.

Dolore dietro il tallone

– Borsite calcaneare: si verifica un’infiammazione dietro il tallone, nell’area di inserzione nel calcagno del tendine di Achille. La causa è spesso rappresentata da scarpe che sfregano o che tagliano la parte posteriore del tallone. Una radiografia potrebbe essere necessaria per vedere se è presente anche una spina calcaneare posteriore.

Il trattamento prevede:
– riposo
– esercizi di stretching
– farmaci anti-infiammatori contro il dolore e il gonfiore
– scarpe aperte dietro
– alzatacco
– impacchi di ghiaccio sulla parte posteriore del tallone per ridurre l’infiammazione