Pinguecola, macchia giallastra sul bianco dell’occhio sclera

La pinguecola, o pinguecula, è una formazione di colore bianco-giallastro non cancerosa, lievemente in rilievo e dall’aspetto di una macchia, che si trova vicino al bordo della cornea, sulla congiuntiva, il sottile tessuto che ricopre la parte bianca dell’occhio (sclera).

Tipicamente la pinguecola si forma nell’area della sclera che si trova tra le palpebre e, quindi, in quella maggiormente esposta al sole.
La pinguecola si riscontra prevalentemente nelle persone di mezza età o anziane che hanno trascorso molto tempo al sole, al vento e alla polvere, ma si possono riscontrare dei casi anche in soggetti più giovani.
La pinguecola può comparire su entrambi i lati della sclera, ma tende ad apparire maggiormente sul lato del naso. Nel corso degli anni può aumentare di dimensioni.

Cause

La causa è ancora sconosciuta, ma l’esposizione prolungata nel tempo alla luce solare senza protezioni come occhiali da sole o cappelli e le irritazioni oculari possono contribuire allo sviluppo della pinguecola.
Generalmente la pinguecola è innocua e non causa sintomi, ma, se irritata o infiammata, può dare la sensazione di avere qualcosa nell’occhio, la cosiddetta sensazione di corpo estraneo.

Trattamento e cura della pinguecola

Di solito non è necessario nessun trattamento. Una lubrificazione con lacrime artificiali e, talvolta, l’uso temporaneo di collirio steroideo possono essere utili.
La rimozione chirurgica della pinguecola è rara, a meno che questa non arrechi particolare disagio o per particolari ragioni estetiche.