Botulismo

Il botulismo è una grave malattia potenzialmente letale causata da tossine prodotte da un batterio chiamato Clostridium botulinum.
Le tossine prodotte da Clostridium botulinum sono tra le più potenti tossine naturali note alla scienza. Queste tossine attaccano il sistema nervoso e causano paralisi.
Esistono tre tipi di botulismo: alimentare, da lesione o ferita e pediatrico. Il botulismo alimentare deriva dal consumo di alimenti contaminati dalla tossina botulinica, generalmente conserve di verdure e di carne, quello da lesione o ferita è dovuto all’infezione di ferite da parte di Clostridium Botulinum e il botulismo pediatrico (bambini di età inferiore a un anno) è causato dall’ingestione di spore del batterio, di solito provenienti dall’ambiente o dal miele. Tutte e tre le forme possono essere mortali.
I primi sintomi di botulismo possono essere costituiti da bocca secca, nausea, vomito e crampi allo stomaco.
Di solito sono necessarie 12-36 ore dopo l’ingestione degli alimenti contaminati per la comparsa di più gravi sintomi neurologici. Questi includono visione doppia, palpebre cadenti, difficoltà nel parlare e paralisi progressiva. Se non trattata, la paralisi colpisce i polmoni, causando insufficienza respiratoria seguita dalla morte.